NIRVANA: I CAPOSTIPITI DEL GRUNGE

Siamo sempre noi! I migliori della scuola a scrivere gli articoli! (O forse no). Siamo Spykey, Pablo e Crypto e oggi volevamo raccontare di uno dei nostri gruppi preferiti: i Nirvana.

I Nirvana sono stati un gruppo grunge statunitense formatosi ad Aberdeen (Washington) dal dicembre 1987 fino al 1994, prima della morte di Kurt Cobain.
I partecipanti all’inizio, nel 1985, furono: Kurt Cobain a capo della chitarra e voce, Dale Crover al basso e Greg Hokanson alla batteria, il gruppo, all’epoca, aveva scelto un nome impronunciabile.
In questi anni non suonavano il grunge ma l’heavy metal.
Pochi mesi dopo Greg abbandonò il gruppo e Dale si ritrovò a dover suonare sia basso che batteria.
Poco tempo dopo, Cobain e Novoselic si conobbero per via del loro amico e frontman dei Melvins, così si formarono i The Stif Woodies con alla batteria Chad Channing.
Il nome Nirvana fu scelto definitivamente nell’87.
Nel 15 giugno 1989 fu pubblicato il loro primo album di nome Bleach.
Poche settimane dopo conobbero Dave Grohl che diventò il loro nuovo batterista.
Nel 1990 registrarono Nevermind: il loro album più famoso e per registrarlo spesero ben 30.000$ (cosa non scritta su Wikipedia e che sa Spykey, il migliore).
Smells like teen spirit è la loro canzone più famosa ed è tra le più belle nella storia della musica.
L’11 gennaio 1992 l’album raggiunse la prima posizione nella Bill Board 200 (la Bill Board è la classifica dei 200 dei nuovi album più venduti negli USA). Il mese successivo, Kurt sposò Curtney Love (anche lei una cantante) e insieme ebbero una figlia di nome Frances Bean Cobain.
Pochi giorni dopo la nascita di Frances, i Nirvana suonarono al Festival di Reading, uno dei loro concerti più famosi e celebri.
Nel 1993 uscì il terzo ed ultimo album In Utero, il disco fu registrato in sole due settimane. Nel settembre di quell’anno, anche questo album finì nella prima posizione nella Bill Board 200. Due mesi dopo suonarono all’ MTV Unplugged e furono il gruppo che lo rese veramente celebre, benché altre band avessero partecipato in precedenza. All’inizio del 1994 i Nirvana iniziarono un altro tour europeo, che fu, però, subito annullato perché a Cobain, il 1 marzo, furono diagnosticate una bronchite e una laringite.
A Roma, il 4 marzo, Love chiamò la polizia perché aveva ritrovato Cobain con delle pillole, cosa che Kurt negò.
Il 6 aprile 1994, Cobain si tolse la vita con un colpo di fucile auto inflitto alla testa. Il corpo fu ritrovato solo due giorni dopo da un elettricista nella sua casa di Seattle. L’autopsia ritrovò nel suo corpo anche della droga, di cui Kurt era dipendente.



3 commenti

  1. fantastico

  2. bello bravi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.